previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Slider
Un giorno di celebrazione attende i fedeli di Eden Gate. Ma i loro cuori sono turbati. Segni funesti si sono rivelati e tutti temono che i demoni si nascondano nel Ramo.

Eppure, il Signore della Vita non ha rivolto il suo sguardo altrove. I suoi cavalieri sono già in viaggio. Il giudizio sta per scendere su Eden Gate.

Il tuo giudizio.

 


“Preparerò per te un giardino sulla montagna, preparerò una terra di balsamo e virtù”


Vincent Baker, Cani Nella Vigna

Esperienza di Gioco

Eden Gate è un LARP liberamente ispirato al gioco di ruolo narrativo “Cani nella Vigna” di Vincent Baker, edito in Italia da Narrattiva. L’evento vuole offrire un’esperienza di gioco immersiva, drammatica e narrativa nel clima mitologico delle comunità di pionieri che colonizzarono il selvaggio West, portando con loro la Fede per il Re della Vita.  Durante i due giorni di gioco, vivrete le vicende dei fedeli di una comunità lacerata tra spinte individualistiche e la volontà di conservare la propria identità. Cosa sarai disposto a sacrificare quando la posta diventerà troppo alta? Saprai giudicare i tuoi Fratelli e le tue Sorelle?

L’evento, che coinvolgerà circa cinquanta giocatori, si svolgerà in un vero villaggio con elementi western, il Villaggio delle Stelle. Ciascun giocatore si calerà nelle vesti di un diverso personaggio a seconda dell’esperienza di gioco ricercata, abitando in una delle piccole case familiari, parlando, mangiando e vivendo proprio come farebbe il proprio personaggio.

SE NON HAI MAI GIOCATO…

… non preoccuparti! Per partecipare ad Eden Gate non è necessario aver già giocato ad un LARP (Live Action Role-Playing, in Italiano Gioco di Ruolo dal Vivo), né è necessario conoscere Cani nella Vigna. Tutto quello che ti serve per goderti questo evento sarà presentato nella Guida Evento (di prossima pubblicazione) e su questo sito, dove aggiungeremo informazioni ed approfondimenti nei prossimi mesi. Non servirà altro… oltre alla tua voglia di metterti in gioco, di farti coinvolgere e di coinvolgere gli altri giocatori nella storia.

Che cos’è un LARP?

Durante un LARP (Live Action Role-Playing, in Italiano Gioco di Ruolo dal Vivo) ogni partecipante interpreta un personaggio, parlando e agendo nelle sue vesti. L’unico scopo dell’evento è quello di vivere e costruire assieme una grande storia corale. Nel LARP infatti non si vince e non si perde. Dovrai solo metterti in gioco per contribuire a rendere interessanti ed emozionanti i drammatici eventi di Eden Gate.

I personaggi e le loro schede (che ne delineano la figura, il  ruolo e i legami con gli altri personaggi, vengono scritti dagli organizzatori. Dovrai solo scegliere uno dei personaggi che preferisci e una volta che il gioco sarà iniziato avrai totale libertà di azione. Sarai libero di arricchire il gioco e di agire come credi, ti chiediamo solo di agire nel rispetto dell'atmosfera che vogliamo creare e di rendere la narrazione più ricca per tutti. Per non spezzare questa magia non ci saranno spettatori, solo giocatori. Sarai un attore che recita e improvvisa per te stesso e per gli altri attori, non per una platea.

Che cos'è Cani Nella Vigna?

Cani nella Vigna è un celebre gioco di ruolo indie di Vincent Baker, edito in Italia da Narrattiva. Il gioco è ambientato in un "far west che non è mai esistito", liberamente basato sullo Stato mormone del Desert.  Piccole comunità rurali e chiuse detti Rami, dove tutto è scandito dai dettami della Fede nel Re della Vita. La fragile salvaguardia di questi luoghi viene messa in pericolo dalle ripugnanti azioni degli Stregoni, uomini che hanno voltato le spalle al Re della Vita e a tutto ciò che è giusto. Il duro compito di fermare e giudicare questi sciagurati spetta ai Cani del Re della Vita. I Cani sono preti pistoleri che viaggiano di città in città, per portare la posta, officiare matrimoni, dare nomi ai bambini ed amministrare la vita religiosa. Il loro compito più importante è tuttavia quello di giudicare coloro che si sono macchiati di crimini contro la comunità. 

In Cani nella Vigna, i giocatori interpretano dei Cani e il gioco è incentrato sulle difficili scelte che spettano a queste figure: giudicare e punire gli stregoni, stabilire cosa sia giusto e cosa sia sbagliato e soprattutto per cosa vale la pena di arrivare a sparare?

IMMERSIONE E NARRAZIONE

Eden Gate è un LARP immersivo dove sarete chiamati a scendere nei panni dei Fedeli di una piccola comunità riunita sotto la Fede nel Re della Vita. Ogni piccolo gesto quotidiano, ogni avvenimento di giubilo o di sciagura, tutto sarà filtrato dagli occhi della Fede e dal sistema sociale chiuso ed autarchico che ne deriva. Una società patriarcale di persone semplici che hanno abbandonato la precedente vita di peccato per ritrovare la pienezza dell’esistenza nelle piccole cose quotidiane e nella certezza dei legami di sangue.

In ogni caso, Eden Gate non vuole essere in nessun modo un evento di critica della religione. La Fede nel Re della Vita potrebbe sembrare la religione Mormonica ed ha molti riferimenti alla morale delle religioni monoteistiche. Ma non è nessuna di queste religioni. Al contrario, la religione è un pretesto per calarci nei panni di questi uomini e queste donne, vivendo tramite il loro occhi e le loro azioni questa piccola società idealistica che sta per affrontare il suo momento più buio, dove ogni certezza crolla sotto il peso della realtà.

I PERSONAGGI

I personaggi di Eden Gate sono divisi in due gruppi: i fratelli e le sorelle che abitano la Congregazione di Eden Gate e i Cani. Questi due gruppi corrispondono ad un’esperienza di gioco asimmetrica, benché di uguale spessore.

Gli abitanti della Congregazione saranno al centro del dramma. Sono i protagonisti della storia pregressa di Eden Gate, dei piccoli ma meschini soprusi, delle privazioni e delle imposizioni che sono seme degli eventi che spingeranno l’intera Comunità sull’orlo del baratro. La loro è una storia fatta di relazioni familiari, di piccoli gesti di amore e di odio, di sfida e di sottomissione.  

I Cani, pur avendo dei legami con la Comunità, non saranno al centro di quello che è accaduto ad Eden Gate nell’ultima stagione. I Cani sono qui per giudicare le mele marce della Comunità e per salvare dalla rovina gli uomini di buona volontà. La loro è una storia di giudizio, di scelte irreversibili e di proiettili

Tra gli abitanti, inoltre, si cela lo Stregone e i suoi cultisti. Costui si è macchiato di un terribile colpa verso la comunità. Le sue azioni potrebbero mettere in pericolo tutti gli abitanti e la sue azioni spaccano in due la comunità di Eden Gate.

Quando apriranno le iscrizioni, potrete scegliere il vostro personaggio attraverso un trailer funzionale che mostrerà il ruolo, la tipologia del personaggio e i temi che affronta, rivelando anche alcuni dei suoi segreti. Proprio per questo non mostreremo i nomi dei personaggi, che verranno invece proposti con dei nomi esplicativi del loro ruolo.

UN LARP FATTO DI PALCOSCENICI

Eden Gate è un LARP fatto di palcoscenici. Con questo intendiamo che l’evento non avrà una rigida trama prestabilita, costituita da eventi esterni che i giocatori devono affrontare e indipendenti dalla loro volontà. Piuttosto Eden Gate sarà una storia drammatica che si dipana attraverso dei palcoscenici. Questi sono scene corali sì prefissate, ma che costituiscono una cornice dove ciascun personaggio potrà esprimere la propria storia. 

Noi ti daremo l’appiglio e il giusto spazio per dare respiro al tuo personaggio, ma sarai tu a dover riempire questi momenti e a doverti mettere in gioco come coautore attivo di questo LARP.

ESCALATION, ESCALATION, ESCALATION!

Eden Gate sarà un LARP narrativo, dove ogni dramma anche interiore diventa azione. Questo soprattutto grazie alla meccanica dell’Escalation. In Cani nella Vigna, l’orgoglio delle persone è il seme che porta ad una spirale tragica e irreversibile. Le piccole azioni meschine sono il terreno fertile per peccato. Questo apre le porte della comunità all’influenza dei demoni, che inaspriscono i conflitti e portano ad azioni irrimediabili.  

Questa tematica sarà rappresentata in gioco dalla corrispondente meccanica dell’Escalation del Peccato. Ciascun personaggio potrà essere coinvolto nell’escalation. Non sarà possibile retrocedere nella scala del peccato; è un percorso irreversibile, che spinge la comunità intera verso il disastro. La narrazione che emergerà ad Eden Gate sarà una spirale ascendente verso il conflitto tra i Cani e gli Stregoni. Nessuno potrà rimanerne indifferente o venirne risparmiato. Nessuno potrà cancellare il peso delle proprie azioni.

Un LARP drammatico e il Play to Lift. 

Eden Gate sarà un LARP drammatico. Una storia di famiglie e di individui, di tradizioni e di di desideri, di odio e di amore, di punizione e di sfida, di Omicidio e di Giudizio. Una storia destinata a finire nel sangue.  Eden Gate sarà un LARP lanciato verso una risoluzione tragica del conflitto, mediata dell’Escalation della Violenza. Avrà un tono serio e intimo, affronterà temi difficili e nutrirà odii e conflitti insanabili tra i personaggi.

Al contempo, sarà un gioco collaborativo per i giocatori. Nessuno vince o perde davvero. Quello che ci interessa è creare assieme una storia intensa ed emozionante. Per farlo ognuno deve dare il suo contributo, mettendosi in gioco e senza mai dimenticare l’intento narrativo di questo evento. Ad esempio, è probabile che durante il LARP il tuo personaggio arrivi ad odiare qualche altro personaggio. Questa odio mortale (fra personaggi) è una grande opportunità di gioco e condivisione (tra giocatori). Quello che ti consigliamo di fare, per il tuo stesso divertimento, è di evitare di cercare di sconfiggere ed eliminare il personaggio avversario. Quello che invece  ti invitiamo a fare è di alimentare l’odio e la tensione narrativa tra i due personaggi. Fai sgarbi al tuo nemico e lascia che lui li faccia a te, accetta pure di essere sconfitto, se pensi che questa sia una soluzione narrativamente interessante o il gancio per una tua rivincita.  A volte perdere è molto più interessante che vincere. Questa situazione esemplifica quello che viene chiamato “Play to Lift”: gioca per arricchire una storia, non per vincere, per giocare insieme agli altri, non contro di loro.


“Quello che abbiamo qui è un piccolo angolo di paradiso. E niente attira un serpente come il paradiso.”


Richard Dutcher, Brigham City

Ambientazione

Eden Gate è ambientato in West che non è mai esistito, ma che potrebbe ricordare lo stato mormonico del Deseret, nel moderno Utah. Di seguito troverai informazioni sull’ambientazione, che verranno ulteriormente approfondite nella Guida Evento. Ad Ovest i pionieri hanno edificato un Utopia, una terra di balsamo e virtù, regolata secondo i dettami della Fede nel Re della Vita. Ogni atto, piccolo o grande, quotidiano o straordinario, è amministrato secondo le granitiche regole della società della Sovrintendenza. In questo orizzonte, dove ogni cosa ha il suo posto, la più piccola delle trasgressioni è il seme infetto del peccato e della rovina, è la scala che porta dall’Orgoglio all’Omicidio. I Cani del Re della Vita, ministri religiosi armati di pistole, sono l’unico argine che può fermare la corruzione.

 


” Un uomo senza spirito può essere facilmente piegato. Ma un predicatore, lui potrebbe ridargli la fede!”


Clint Eastwood, Il Cavaliere Pallido

Tematiche

L’evento affronterà tematiche adulte e di rilevanza attuale, cercando di coglierne le sfumature e tutta la complessità. Questo LARP racconta di una comunità chiusa e idealistica, che schiaccia senza remore i desideri individuali, fino a che questi non erompono incontrollati come atti dissennati contro la Comunità stessa.Nella società di Eden Gate ciascuno è incasellato in un ruolo ben definito, delimitato da doveri ben specifici. In questo gioco di ruoli si attua l’ oppressione dei giovani e delle donne. Si tratta di una struttura sociale che favorisce sempre  uomini ed anziani.

La paura del giudizio degli altri è la potente forza che mantiene cristallizzata una società immobile. Una paura pronta a riversarsi sul diverso e su tutto ciò che non rientra negli schemi della Fede e della tradizione. Il Giudizio è così l’ultimo e forse il più importante dei temi. Durante questo LARP i vostri personaggi saranno chiamati a prendere una posizione riguardo alle azioni e alle parole di altri membri di Eden Gate. In una situazione in cui tutti i conflitti sono esacerbati dalla  presenza dei demoni e terribili azioni di sangue sono state compiute, ciascuno deve prendere una decisione salda e definitiva, riguardo ad ognuno dei propri Fratelli.  Ne va del destino stesso del Ramo.

 


“È una cosa grossa uccidere un uomo. Gli levi tutto quello che ha. E tutto quello che sperava di avere.”


Clint Eastwood, Gli Spietati

Meccaniche Narrative

In quanto LARP narrativo, Eden Gate comprenderà una serie di tecniche e metatecniche narrative. Si tratta di regole e strumenti che aiuteranno i giocatori a ricostruire una storia corale coerente allo spirito drammatico e immersivo del LARP. Alcuni di questi strumenti saranno espedienti classici del LARP, come l’utilizzo di armi sceniche nelle scene di conflitto fisico. Altre, invece, saranno caratteristiche della particolare storia e del clima che si respirerà ad Eden Gate. Queste coinvolgeranno l’Escalation del Peccato e della Violenza, elementi di Soprannaturale, le indicazioni narrative da parte dello Staff ed accorgimenti per la sicurezza dei giocatori. Tutte le tecniche e metatecniche saranno descritte nella Guida Evento e provate durante il Workshop prima dell’inizio dell’evento. Maggiori informazionisulle tecniche narrative tipiche di Eden Gate sono disponibili nell’approfondimento cliccando sul bottone di seguito.

 


“Hai bramato. Hai abbandonato il tuo unico figlio. Ed hai peccato. Dunque dillo ora: io sono un peccatore.”


Paul Thomas Anderson, Il Petroliere

Personaggi

I personaggi di Eden Gate sono suddivisi in abitanti del Ramo e Cani del Re della Vita. I personaggi degli abitanti del Ramo saranno scelti attraverso i Teaser funzionali, ovvero brevi descrizioni che esplicano il ruolo narrativo del personaggio, rivelando anche alcuni segreti e ruoli nascosti. Per questo motivo, i vari personaggi non saranno identificati dal loro nome pubblico, ma da un numero e da un nome evocativo di ispirazione biblica. Anche i Cani del Re della Vita hanno un breve teaser che ne esplica il ruolo funzionale in quanto Cani, ma, per ragione di semplice identificazione, non è possibile dichiararne i segreti. In ogni caso, la scelta di un personaggio Cane è di per sé una scelta di un ruolo funzionale, vista la chiara distinzione narrativa tra il gioco dei Cani e quello dei fedeli del Ramo. I teaser funzionali possono essere letti al seguente link:

 

 

La selezione dei personaggi

L’11 Marzo apriremo, sul Sito della Forgia del Tempo, un form per la selezione dei personaggi. Sarà possibile selezionare una lista di sei personaggi che vorreste giocare tramite questi Teaser, mettendoli in ordine di preferenza. Ricordiamo che i giocatori Sostenitori avranno diritto di prelazione sulla scelta dei personaggi.

Come spiegato nella prossima sezione, i personaggi verranno assegnati da una procedura automatizzata che ottimizzerà le scelte dei giocatori. Purtroppo, è possibile che questa procedura vi associ un personaggio che non avevate selezionato tra le vostre preferenze. Si tratta di un evento molto raro che non dipende assolutamente dalla nostra volontà, ma dalle scelte combinate di tutti i giocatori. Proprio per questo motivo, avrete la possibilità di indicare nel form di selezione dei personaggi fino a 3 personaggi che NON volete assolutamente giocare. Ad esempio, potreste non volete giocare una certa tematica dichiarata in un teaser funzionale, oppure credete che quel personaggio non sia proprio nelle vostre corde. QUALSIASI personaggio che indichiate in questa lista sarà escluso dalle vostre possibilità, indipendentemente dall’ordine di selezione.

Come già ricordato nella sezione Iscrizioni, il form di selezione dei personaggi vi verrà abilitato a seguito dell’avvenuta ricezione, da parte dell’associazione, del pagamento di integrazione della quota di iscrizione.

L’assegnazione dei personaggi

Il 25 Marzo chiuderemo il form di scelta dei personaggi ed entro alcuni giorni assegneremo i personaggi cercando di associare ciascuno alle sue scelte preferite. Dopo l’assegnazione, pubblicheremo i teaser pubblici di tutti i personaggi, assegnando pubblicamente il personaggio al giocatore che lo interpreterà. I teaser pubblici, al contrario di quelli funzionali, saranno associati al nome del personaggio e alle sue informazioni note a tutto il Ramo di Eden Gate.  


“Una donna non mostrerà i suoi polsi in pubblico. Ma nella sua cucina potrà arrotolarsi le maniche!”


Vincent Baker, Cani nella Vigna

Costumi

Eden Gate è un evento carico d’atmosfera che richiede a ogni giocatore di presentarsi in gioco con un abbigliamento consono al suo personaggio. Ma non abbiate timore, almeno non per il vestiario, visto che non sarà difficile procurarsi qualcosa che rispecchi i valori di una comunità la cui fede nel Re della Vita scaccia l’inutile orgoglio nel segno di abiti semplici, adatti a persone umili che si spaccano la schiena lavorando la terra e tenendo in decoroso stato il loro umile domicilio.

Da qui deriva una certa uniformità nella moda della comunità, anche se il vestiario lascia inevitabilmente trasparire dettagli legati a differenze sociali, cambiando nella sostanza quando deve soddisfare determinate necessità pratiche. D’altronde buona parte dei fedeli hanno il compito di arare i campi, di provvedere alla legna e di procacciare il cibo, conducendo una vita di fatica che include ogni genere di lavoro pesante. Per questo si preferiscono tessuti spessi e robusti, proprio come le persone che li indossano, ma non di rado logorati dal tempo e dal lavoro.

Un qualcosa che pesa inevitabilmente meno sul vestiario di chi svolge attività meno impegnative, come la gestione di un emporio, o più cerebrali, come l’insegnamento o la dirigenza della Sovrintendenza del Ramo. In questo caso non sono quindi strani abiti meglio tenuti e più raffinati, sia nel tessuto che nelle trame, seppur mai eccessivi e sempre dominati da contrasti tra chiari e scuri dove i toni di grigio o i colori desaturati (prevalentemente marroni, verdi e blu, sia chiari che scuri) si oppongono a bianchi, beige e altri colori tipici di camicie e abiti lunghi.Da non dimenticare mai, infatti, che la società patriarcale di Eden Gate impone differenze rigide tra moda maschile e moda femminile, rifacendosi allo stile classico della frontiera dove spiccano però, e per un buon motivo, gli abiti dei Cani del Re della Vita, luci di speranza dagli abiti variopinti che verranno forniti dallo staff. Il resto dell’abito, invece, rispecchia la moda vigente di cui potete trovare ulteriori esempi e descrizioni seguendo questo link.

 


“Ed ecco, mi apparve un cavallo verdastro. Colui che lo cavalcava si chiamava Morte e gli veniva dietro l’Inferno.”


San Giovanni, Apocalisse 6:8

Informazioni

DOVE

L’evento si svolgerà al Villaggio delle Stelle nel comune di Lusernetta, TO (Google Maps). La location, composta da antiche case in legno e in pietra restaurate, sarà a disposizione dei giocatori anche per il pernotto. Le camerate vi saranno assegnate dallo staff in base ai personaggi giocati. Sono disponibili servizi igienici moderni e comuni provvisti di doccia.

QUANDO

L’evento verrà giocato il 9-10 Maggio 2020. Non sono previste repliche nel prossimo futuro.

L’arrivo dei giocatori è previsto nella prima mattinata di Sabato per registrazione e workshop. L’evento avrà inizio in tarda mattinata di Sabato e finirà nel primo pomeriggio di Domenica. Per chi lo desidera, sarà possibile arrivare e pernottare in location già dalla sera di Venerdì 8, pagando un piccolo supplemento. In questo modo speriamo di agevolare quei giocatori che vengono da lontano e che avrebbero difficoltà ad essere pronti nella prima mattinata di Sabato. Sarà possibile indicare la volontà di fermarsi anche nella serata di Venerdi 8 durante l’iscrizione all’evento.

Maggiori informazioni sugli orari di gioco verranno pubblicate prossimamente sulla Guida Evento.

VITTO

La quota include tutti i pasti, dal pranzo di Sabato allo spuntino fuori gioco offerto a conclusione dell’evento. I pasti in gioco saranno in tema: si tratterà di una dieta povera, in linea con la componente esperienziale, ma non carente né in quantità né in qualità. Ad esempio, un pasto povero in gioco potrebbe essere composto da:

Zuppa di porri, mais, fagioli e patate
Stufato di fagioli e pane di mais
Frutta disidratata

oppure

Zuppa di pomodoro
Patate schiacciate con carote, uova e formaggio
Frutta disidratata

Invece, un pasto ricco in gioco (ad esempio, in corrispondenza di una festività comunitaria) potrebbe essere composto da:

Carne secca, formaggi e frutta fresca
Zuppa d’orzo, farro, porri patate e pancetta
Stufato di manzo con peperoni e cipolle
Crumble di mele oppure Pudding dolce

Maggiori informazioni sui menu proposti verranno pubblicate prossimamente sulla Guida Evento. Durante l’iscrizione vi sarà possibile indicare eventuali allergie o gravi intolleranze (es: celiachia), di modo che lo STAFF possa trovare soluzioni ad hoc nel menu da proporvi. Lo STAFF si impegna per garantire ad ogni pasto almeno una portata vegetariana ma non garantisce un’alternativa completamente vegana.

CALENDARIO

Nei prossimi mesi pubblicheremo molti aggiornamenti con informazioni di gioco e di logistica. Di seguito, trovate un breve calendario dei prossimi aggiornamenti da non perdere. Le date esatte verranno pubblicate nei prossimi mesi sia sui canali social associativi che con notifiche sul sito internet.

  • FEBBRAIO: Pubblicazione dei teaser funzionali dei personaggi;
  • MARZO: Scelta ed assegnazione dei personaggi ai giocatori iscritti;
  • APRILE: Pubblicazione della Guida Evento.

CONTATTI

Se volete chiedere maggiori informazioni, potete contattare lo staff all’indirizzo email laforgiadeltempo@gmail.com.


“Con lei si sono prostituiti i re della terra e gli abitanti della terra si sono inebriati del vino della sua prostituzione.”


San Giovanni, Apocalisse 17-2

Iscrizioni

COME FUNZIONANO?

Eden Gate è un evento con personaggi definiti dallo STAFF, ai quali è associato un sesso Maschile o Femminile. C’è quindi un preciso numero di posti disponibili per giocatori e giocatrici: 23 maschi e 23 femmine. Le iscrizioni saranno quindi divise nelle due categorie di sesso, con un tetto massimo di partecipanti. Al contrario, non ci sono vincoli, in atto di iscrizione, a seconda dell’età del giocatore. Le iscrizioni seguiranno una priorità stabilita dall’ordine cronologico di iscrizione. Quindi, i primi 23 giocatori maschi che si iscriveranno vedranno la loro iscrizione confermata, così come le prime 23 giocatrici iscritte. Lo STAFF si impegna a notificare il prima possibile quando questa quota sarà raggiunta. Per chi fa richiesta di iscrizione in seguito al raggiungimento del tetto massimo, verrà stilata una lista d’attesa, sempre seguendo l’ordine cronologico di richiesta. Se infatti qualche giocatore o giocatrice regolarmente iscritti dovesse disdire in futuro la propria iscrizione, daremo la possibilità ai giocatori in lista d’attesa di confermare la loro iscrizione ad Eden Gate.

Sesso dei giocatori/personaggi

Come spiegato più estensivamente nella sezione Tematiche, Eden Gate vuole anche esplorare il diverso ruolo sociale di uomini e donne in una società fortemente sessista e patriarcale. Per rendere chiara ed efficace questa tematica, i personaggi saranno divisi unicamente tra sesso maschile e femminile. Vi chiediamo di dichiarare il sesso del personaggio che vorreste giocare in conformità al vostro, per garantire una resa credibile e drammatica.

Tuttavia, lo STAFF non vuole che questa decisione possa mettere in difficoltà i giocatori che non si riconoscono interamente e/o univocamente in uno dei due sessi dei personaggi. In questi casi, chiediamo al partecipante di iscriversi secondo il sesso del personaggio che crede di voler e poter meglio interpretare, risultando il più credibile possibile, anche visivamente. Se lo ritenete opportuno e necessario, potete contattare lo staff per comprendere insieme come la vostra situazione personale si possa meglio adattare all’idea di gamedesign dell’evento.

QUANDO APRONO?

Le iscrizioni per Eden Gate apriranno in tre fasce:

  • Il 30 Gennaio apriranno le iscrizioni per i pre-iscritti in prima fascia. Se siete pre-iscritti in prima fascia, riceverete una mail di conferma cosi da poter accedere al form di iscrizione.
  • Se una settimana dopo ci saranno ancora posto disponibili, il 6 Febbraio apriranno le iscrizioni anche per i pre-iscritti in seconda fascia. Anche in questo caso, verrà mandata una mail di conferma per poter accedere al form di iscrizione. Il form sarà quindi disponibile sia ai giocatori pre-iscritti in prima fascia che non si sono ancora iscritti, sia a quelli pre-iscritti in seconda fascia.
  • Nel caso in cui ci fossero ancora posti disponibili, il 13 Febbraio apriranno le iscrizioni anche per chi non si è pre-iscritto. Il form di iscrizione sarà quindi aperto a tutti i giocatori interessati a partecipare all’evento.

COME CI SI ISCRIVE?

Per iscriversi è necessario creare un account sul sito internet de La Forgia del Tempo cliccando sul bottone di seguito.

Una volta creato l’account, dovrete aspettare l’apertura delle iscrizioni a seconda della vostra fascia di pre-iscrizione (vedi sezione precedente) e compilare il form di iscrizione accessibile tramite il vostro account personale. Per completare l’iscrizione vi sarà chiesto di effettuare un pagamento di 50€ tramite paypal, come anticipo della quota di partecipazione (vedi sezione seguente). Grazie a questo anticipo, potremmo cominciare a stanziare budget per la realizzazione fisica dell’evento. L’iscrizione vi sarà confermata tramite email entro una settimana dalla compilazione del form. Nel caso in cui i posti fossero già completi nella vostra categoria di iscrizione (maschio/femmina), vi sarà notificato il vostro inserimento in lista d’attesa e rimborsato l’anticipo della quota di partecipazione entro una settimana dalla notifica. Questo anticipo vi sarà chiesto nuovamente solo nel caso in cui, a fronte di disdette di giocatori regolarmente iscritti, veniate chiamati per confermare la vostra iscrizione all’evento.

QUOTE ED OPZIONI

Il costo di partecipazione standard all’evento è di 95€, comprensivo di: accesso all’evento, pernotto di sabato sera in location, pasti in-gioco e fuori-gioco durante sabato e domenica. Durante la compilazione del form di iscrizione, vi sarà inoltre possibile selezionare opzioni per servizi aggiuntivi.

Quota SOSTENITORE: +35€

Se credi nel progetto di Eden Gate, puoi aiutarci a sostenerlo, permettendo di sbloccare quote scontate a chi ne fa richiesta (vedi di seguito). Inoltre, i sostenitori hanno diritto di prelazione nella scelta dei personaggi, ovvero saranno i primi giocatori a poter richiedere i personaggi che interpreteranno durante l’evento.

Quota SCONTATA: -35€

Queste quote sono disponibili a quei giocatori che hanno bisogno di un aiuto per poter partecipare ad Eden Gate a cuore leggero. Vi chiediamo di selezionare questa opzione solo se ne avete realmente bisogno. Infatti, il numero di quote scontate è limitato dal numero di sostenitori dell’evento. Pertanto, potremo confermare la possibilità di usufruire di questo sconto solo a seguito delle iscrizioni di eventuali sostenitori. Le quote scontate saranno confermate in base all’ordine cronologico di iscrizione di chi ne fa richiesta. Se, al termine delle iscrizioni, non vi dovesse essere confermata la vostra quota scontata, vi sarà possibile comunque partecipare con quota standard.

Pernotto Venerdi: +15€

Se vi fa comodo essere presenti al Villaggio delle Stelle già dalla serata di Venerdi 8 (ad esempio se abitate lontano o volete essere freschi e riposati la mattina dell’evento) potete selezionare questa opzione. Se non siete sicuri di voler pernottare, non selezionate questa opzione! Vi sarà sempre possibile richiedere il supplemento in seguito.

La differenza tra la quota totale di iscrizione (comprensiva di opzioni aggiuntive) e l’anticipo di 50€ dovrà essere pagata prima della selezione dei personaggi, notificato da una email da parte dello STAFF verso la metà del mese di Marzo. Infine, i personaggi Cani del Re della Vita presentano un costo vivo relativo all’oggettistica e costumistica (come il cappotto e il libro della vita) che verranno forniti ai giocatori direttamente dallo STAFF. Pertanto, interpretare un Cane richiederà il pagamento di 45€ addizionali alla quota di iscrizione, da versare a seguito dell’assegnazione dei personaggi.

DISDIRE L’ISCRIZIONE

Se, per qualsiasi ragione, un giocatore o giocatrice iscritti non potesse più partecipare all’evento, può notificare la disdetta dell’iscrizione mandando una email all’indirizzo laforgiadeltempo@gmail.com. Lo STAFF si adopererà per trovare un sostituto utilizzando la lista di attesa. Qualora fosse possibile trovare il sostituto, lo STAFF rimborserà la quota pagata fino a quel momento da chi ha richiesto la disdetta. In caso contrario, la quota pagata fino a quel momento non sarà rimborsabile.


“Nessuno si immaginave che cosa sarebbe accaduto dopo. Nessuno poteva credere che ci fosse uno stregone annidato fra loro.”


La Forgia del Tempo, Firebranch

 

Firebranch

Prima di Eden Gate, abbiamo creato un LARP da camera ispirato a Cani nella Vigna: Firebranch. Si tratta di un LARP per cinque giocatori della durata di tre ore, con scenografie minimali. Le tematiche di questo evento, dai toni tragici e familiari, sono le stesse che potrai vivere ad Eden Gate.  Per questo, se vuoi avere un idea di quello che ti aspetta ad Eden Gate, ti invitiamo a giocarlo e a proporlo ai tuoi amici.
Puoi scaricarlo gratuitamente qui sotto.

 

Credits

Alessandro Lovagnini

Alessandro Lovagnini

 

Sgozzato senza pietà al suo debutto nei giochi di ruolo dal vivo, il nostro angelo salvatore compie giochi di prestigio nel tentativo, pressoché impossibile, di creare l’armonia tra responsabilità e piacere. Ma sappiamo bene che il conflitto è l’anima di quello che facciamo ed è forte in un essere che elargisce entusiasmo e pareri tecnici mentre sfiora il panico di fronte all’eccesso di impegni che assume per poter sentire il sentibile di questa breve esistenza.

Arianna Zerbini

Arianna Zerbini

 

Divoratrice di mondi in versione timida donzella, la giovine artista del nostro drappello ha iniziato a 17 anni, in tempi recenti ma pur sempre lattice alla mano, combattendo i suoi timori con ogni stilla del suo corpo. Da qui ai giochi di ruolo per grandi il passo è stato breve ed è stata la nostra fortuna visto che il suo compito è quello di tradurre in immagini e stile il tracotante pensiero di uno staff esuberante.

Davide Albertosi

Davide Albertosi

 

Presidentissimo per genoma, il nostro Gendo Ikari è un sostegno imperituro all’agire, reso duro da abbattere dalla sua vaga ossessione per il controllo. Nasce da qui la sua passione per tutto quello che è fatto di regole, numeri e potenti abilità, un universo ben delineato che è stato scosso dallo scontro violento del megadirettore galattico con il variopinto circo del gioco di ruolo dal vivo. Il cielo era quello di Parma, l’anno era il 2001 e l’odissea aveva inizio.

Marcello Andolina

Marcello Andolina

 

Caduto in giovane età nel calderone magico del gioco di ruolo, leggasi 2005 con il primo LARP fantasy spezzino, ha ottenuto poteri strabilianti con cui porta avanti la sua lotta contro l’ombra oscura della convenzione. Quasi un’ossessione, dicono i maligni, di quelle degne di un vero Don Chisciotte con cui condivide passione, confusione e idee brillanti che comunica al mondo nel modo meno chiaro possibile. Il tutto condito da una sana dose di masochismo, fine ultimo del suo viaggio esistenziale.

Marcello Ruggieri

Marcello Ruggieri

 

Narcello sembra un Anthony Quinn da teen drama, ma sotto sotto è come lo schermo di un pc. Se smetti di cliccarlo parte lo screensaver e va in arresto. Si addormenta ovunque e comunque. Poi lo prendi a pugni, come si faceva con Windows 98, prima della build 2222a, e lui riparte come niente fosse.

Mattia Armani

Mattia Armani

 

Allenato al gioco di ruolo estremo da una lunga permanenza nei pressi di un portone fatto di tubi per impalcature e ombreggiante, il criticone del branco ha lasciato i lidi dei primi giochi di ruolo dal vivo inseguendo la sua compagine alla costante ricerca di nuove emozioni. Le ha trovate, ma ha trovato anche un impegno dietro le quinte, spinto verso un delirio masochistico dalla necessità di soddisfare un egocentrismo potente e pericoloso.

Nicolo’ Biciacci

Nicolo’ Biciacci

 

C’è chi dice venga tollerato solo grazie ai suoi occhi belli e chi lo circonda non ha la forza di dissentire. Ma anche per il nostro macabro dottore, primo personaggio interpretato dal vivo vestendo non del tutto a caso un costume da Giuda modificato, il motore di tutto è il conflitto, in questo caso sospeso tra estremi tanto lontani da generare un campo magnetico estremamente potente. Da qui scaturiscono iniziative e serate memorabili, seppur destinate a recare i segni del suo essere inarrestabilmente inopportuno in ogni contesto immaginabile.